martedì 17 ottobre 2017

32° ediz Corsa del Musinè Caselette(To) 15 Ottobre 2017


Classifica Corsa al Musinè 2017
Video Corsa al Musinè 2017
Foto Corsa al Musinè 2017 Partenza/Arrivo
Foto Corsa al Musinè 2017 Ernesto Ceraulo (SomaDaj)
Foto Corsa al Musinè 2017 Punta
Foto Corsa al Musinè 2017 Premiazioni

Edizione 2016
Edizione 2014
Edizione 2013
Edizione 2010

LA GARA
Il Comune di Caselette, ValSusa Running Team, Gli Orchi Trailers Asd  organizzano per: Domenica 15 Ottobre 2017 la 32° edizione della Corsa al Musinè

Ritrovo ore 8.00 piazza Cays Caselette(To)
Partenza UP  ore 10.00
Partenza Classica ore 10.30

Alla sua 32° edizione, una delle storiche gare nel calendario piemontese di corsa in montagna.

Classic 7km 750metri e 750D+
Gara Classica in salita e discesa UISP

UP  3km 500metri 750D+
Gara di sola salita arrivo alla Croce UISP

 CORSA PER I BAMBINI Varie distanze e Categorie ore 12.00
Costo  Iscrizione gara: 7euro giorno della gara 10euro (pacco gara maglietta ricordo)
Pranzo con Polenta Spezzatino : 7euro

Link Pre-Iscrizioni 

Regolamento gara CORSA DEL MUSINE' 2017

PAGINA FaceBook corsa al Musinè

per ulteriori informazioni
scrivere a info@valsusatrail.it tel:0119643242

lunedì 16 ottobre 2017

Trail del Vino Derthona - Tortona (Al) 15 Ottobre 2017

Classifica Trail del vino Derthona 2017
Sito Trail del Vino Derthona

Dalle note FB  dell'OrcoMilug

IL bello di correre un trail, è non avere l'ansia da podio, perché sai che il tuo periodo da agonista in qualunque sport è superato da un pezzo e va già bene se non ti sei nel frattempo trasformato in agonia. 
Quindi te lo godi con uno spirito diverso, corri, ma guardi anche il paesaggio, non ti fai problemi a camminare nelle salite più dure e se ti viene voglia, fai pure una foto, scambi due parole (se non sei già blu in apnea). 
Poi lungo il tracciato ti becca il fotografo della gara che ti dice "finalmente una che sorride", certo, sono viva, quasi intera, corro in una bella giornata di sole in mezzo ai vigneti, che mi frega del resto?! 



E poi i volontari lungo il percorso, che quando passi ti battono le mani esclamando "brave ragazze" e tu non sai se commuoverti per il "brave" o "ragazze", visto che sai di non essere brava e ancora meno ragazza da tempo, ma comunque ti godi quel breve attimo di gioventù che ritorna. 

Così, passo dopo passo, ho chiuso la mia prima gara da 21 km, con alcune salite fetenti, in 2.39h (il tempo massimo per finire era 4h, quindi ho salvato l'onore). Poi ho aperto il pacco gara e dentro c'era una fantastica buta. La goduria continua. E chi m'ammazza.😜





Una corsa da Re Venaria Reale (To) 15 Ottobre 2017

Foto Corsa da Re 2017
Classifica Corsa da Re 2017
Sito Una corsa da Re

Edizione 2013
Edizione 2012

Dal racconto dell'OrcoGiant

Corsa da Re 2017, per me ormai la terza partecipazione ma la prima sui 21km, ovvero l’ennesima sfida dell’anno. Organizzazione buona ma con le solite spigolature del “mi dispiace è finita la taglia grande”... e di colossi in gara ne ho visti ben pochi, ma nello staff...
Per il resto scenografia fantastica nei giardini della Reggia di Venaria, con partenza spostata alle scuderie ma percorso ormai collaudato.
E dopo un via in ritardo (e con la mancata precauzione di mettere gli agonisti tosti separati in avanti), tutto fila liscio (almeno per i miei primi km) con la stonatura di rifornimenti da campeggio, due tavolini e poca organizzazione sulla gestione e sui rifiuti).
Poi la crisi imprevista ai 14km, sull’asfalto (non granché come idea) attorno alla scuola di equitazione.
Quadricipite sinistro che non voleva più rilasciarsi, indi gambadilegno fino all’arrivo e rallentamento indegno.
Ma lo spirito degli Orchi è sempre alto ed i compagni Orchi sulla 30km che mi spronavano (nel tratto comune). Poi l’arrivo con un compagno di avventura anche lui cotto, insieme al traguardo. Un’esperienza notevole ed una gioia comunque immensa di avere finito. Orchi forever!
P.S: il gruppo dei massaggiatori non avevano poi questo entusiasmo...insomma marchetta ;-)

sabato 7 ottobre 2017

Toma Trail Condove(To) 7 Ottobre 2017

Foto Toma Trail 2017
Classifica Toma Trail 2017
Sito Toma Trail

Dal racconto dell'Orco730

Nel pomeriggio di una giornata meteorologicamente “spaziale”, ci si appresta a correre la terza edizione del Toma Trail. Il percorso lungo, 16 km e 1015 D+, è affiancato da una non-competitiva di circa 8 km e 400 D+.
Nonostante il mio attuale rifiuto verso le competizioni, la gara più corta attira la mia attenzione: “Quale migliore occasione per ributtarsi nel giro delle corse?”. In realtà, è determinante l’incoraggiamento dell’OrcoMilug, perché, dopo tanti mesi passati a cercare di risolvere i problemi di tendinite, mi mancano le giuste motivazioni.
Con una sola parola (che non svelerò), l’amica Orca mi punge nell’orgoglio e decido così di partecipare al mini trail.
Al ritrovo nel campo sportivo di Condove, davanti al tavolo delle iscrizioni e del ritiro pettorali, si presentano numerosi Orchi, tanto che, se fosse previsto un premio per le società più numerose, lo vinceremmo di sicuro.
Dopo i saluti, le chiacchere  e le risate, cioè quello che io chiamo ‘salotto’, scattiamo naturalmente le foto di gruppo a ricordo della giornata e c’è ancora tempo per fare un breve riscaldamento.
A pochi minuti dalla partenza, una distorsione alla caviglia destra, mentre sto banalmente camminando, mi demoralizza parecchio, ma stringo i denti e parto, nonostante il parere contrario del premuroso medico di gara.
L’ organizzazione ha tracciato un percorso carino, che attraversa le borgate e le vigne sopra Condove. Mentre corro e fatico, tento di ammirare il panorama, so che tra la folta vegetazione potrei scorgere la sempre spettacolare Sacra di San Michele, ma è meglio se presto attenzione alle radici e alle pietre che potrebbero mettere ulteriormente alla prova la mia caviglia già dolorante.
Le salite toste non mancano, ma le preferisco di gran lunga alle discese su pietre lisce e scivolose, tipiche della zona.
Sto iniziando a riassaporare le piacevoli sensazioni di un trail, quando sbuco sull’asfalto e qualcuno fermo a bordo strada mi dice che mancano solo più 500 mt all’arrivo.
Un breve zig-zag tra le stradine del paese e, dopo l’ultima svolta a sinistra, vedo il gonfiabile e parecchia gente che applaude. E’ una sorpresa trovare tanta partecipazione, ma la sorpresa più grande è scoprire di essere la prima donna a tagliare il traguardo.

Sono consapevole di non aver fatto una grande impresa, ciononostante sono molto contenta, meglio di così non potevo proprio ricominciare, il n. 13 del pettorale mi ha portato fortuna.


lunedì 2 ottobre 2017

Turin Half Marathon 1 Ottobre 2017


Foto Turin Half Marathon 2017
Video Turin Half Marathon 2017
Foto tutti gli atleti Half Marathon 2017 di Andrea Borrelli
ClassificaTurin Half Marathon 2017
Sito Half Marathon

Dalle note dell'OrcoPinoR

18° edizione per la Half Marathon di Torino. Gara diventata ormai maggiorenne e per l'occasione un nuovo percorso con partenza da Rivoli ed arrivo nella centralissima Piazza S.Carlo di Torino.
Location di partenza azzeccata. Ci si cambia, ci si riscalda e si lascia la borsa per l'arrivo, presso la pista di atletica del collegio S.Giuseppe in corso Francia,15 Rivoli(To). Un servizio navette della GTT permette agli atleti di arrivare dalla stazione metropolitana FERMI a Collegno(To).
Uno spettacolo vedere i 1200 runners scaldarsi sulla pista.
Otto gli Orchi oggi presenti. In contemporanea si corre anche la “No smoking run”, staffetta(3 staffette, 1 ogni 7km) benefica a cui risultano iscritte un centinaio di squadre.
Il tracciato si snoda per 7 chilometri in corso Francia, per poi imboccare corso Marche. Si procede per corso Sacco e Vanzetti. Si attraversa la Pellerina presso la sede di Team Marathon.
Il passaggio successivo  in corso Appio Claudio, a cui segue il controviale in corso Lecce. Si arriva  in piazza Rivoli per proseguire su corso Francia, direzione piazza Bernini e piazza Statuto.
La deviazione successiva è  all’altezza di corso Principe Eugenio. Suggestivi i passaggi al Rondò della Forca, all’emiciclo di Piazza della Repubblica (Porta Palazzo per i Torinesi) e alle Torri Palatine. Infine le strade del centro storico fin a Piazza Solferino.
Il traguardo finale in via Roma a due passi da piazza San Carlo, super presidiata dalle forze dell'ordine visti i tristi accadimenti della finale di Champions League del Giugno 2017.
Percorso vario e finale con il botto, a parer mio. Veloce poichè si calcolano ben 100 metri di dislivello negativo dalla partenza.
Felici gli Orchi partecipanti che concludono al proprio ritmo questa 21km autunnale.



Trail degli Invincibili Bobbio Pellice(To) 1 Ottobre 2017

Video Partenza Trail Invincibili 2017
Classifica Trail Invincibli 2017
Tracciato 3D Trail Invincibili 2017
Sito Trail Invincibli 2017

Dal racconto dell'OrcoPablito

Giornata bagnata  con 250 trailers ai nastri di partenza per questo splendido percorso in Alta Val Pellice.

Si passano antiche borgate  fino a Prapic, per ridiscendere in una difficile discesa verso Bobbio Pellice passando per lo storico monumento di Sibaud.

Il tutto per 20 chilometri e circa 1.300 mt di dislivello.  Paolo Bert vince la competizione in 1h 38 min che bestia ( rispetto al mio 2h30 min che pippa). Dietro a Bert ci sono  Diego Ras,  Filippo Barazzuol,  Claudio Garnier e Daniela Bonnet.
Alla partenza incontro OrcoMadama che mi ha detto vivere da queste parti.
Dopo lo Start, si inizia con 1 km circa di asfalto e poi il classico mitico imbuto entrando nel sentiero. Poco dopo passaggio ai Meynet  con tifo e striscione con la scritta "Benvenuti Invincibili".
Dopo circa 6,5km e 900 mt di dislivello arriviamo a A Barma d’Aut. Nel traverso che conduce a Serre Sarsenà si vede poco a causa della nebbia bassa e un po' di pioggia leggera che rende il fondo scivoloso come sapone.
A partire dal km 11 inizia la discesa, direi tecnica (ma essendo io un bradipo non faccio testo) che con qualche sali scendi spacca gambe ci porta a Bobbio Pellice.
Al termine della gara ho approfittato della zona massaggi dove sono stato massaggiato prima da una carinissima massaggiatrice e poi ho fatto da cavia a Paolo Bert!!!
Comunque ottima organizzazione e bella gara.


giovedì 14 settembre 2017

TOR DES GEANTS diario Courmayeur(Ao) 10- 16 Settembre 2017


Foto Tor des Geants 2017 Start
Foto Tor des Geants 2017 Alpenzu Colle Pinter
Video Tor des Geants 2017 Start
Classifica Tor des Geants 2017
Classifica TotDret 2017
Sito Tor des Geants

Edizione 2016      Edizione 4k Alpine 2016
Edizione 2015
Edizione 2014
Edizione 2013
Edizione 2012
Edizione 2011
Edizione 2010

Dal  diario dell'OrcoPinoR
Sabato 9 Settembre 2017
Ed infine il Tor des Geants 2017 è in partenza. Il 4K Alpine ormai fuori gioco cosi come gli organizzatori che l'avevano pensato.
867 gli iscritti (costo 650 euro) al Tor che oggi ritireranno il loro pettorale al Centro Sportivo polifunzionale di Courmayeur. Tra loro la nostra Orcognoma. Alex ci comunica che c'è un'ora di coda per ritirare il pettorale. Fuori piove, ma il meteo per domani dovrebbe lasciare spazi per le schiarite.
Quest'anno in calendario anche la gara TOTDRET 130km  12.000D+ partenza da Gressoney St.Jean
350 gli iscritti (costo 200euro).

Domenica 10 Settembre 2017
Video Tor des Geants 2017 Start

Atmosfera elettrica oggi a Courmayeur per la partenza del Tor arrivato alla sua Ottava edizione.
Meteo e temperatura perfetta. Atleti tirati a lucido, ma tutti in coda per attivare il GPS Eolo per la tracciatura della posizione. L'attivazione ritarderà la partenza di circa 20 minuti. Partenza quindi alle 10.20.
Saluto e rincuoro alcuni trailers di vecchia conoscenza; Niko, Alex, Giancarla, Valdimiro. Ma dell'Orcognoma neanche l'ombra. Non sono riuscito ad intercettarla. Post partenza mi assicuro che sia nel "PELOTON".
Visi allegri e spensierati, preoccupati, concentrati, indaffarati. La fauna umana è tutta espressa.
Alla colonna sonora dei "Pirati dei Caraibi" è ora di partire. In bocca all'Orco Trailers. E che l'Orco W.
Mi sposto in Val Veny per il pranzo al Rifugio Monte Bianco ed una passeggiata nella piana antistante il lago del Miage.

Lunedi 11 Settembre 2017
Best moment TOR 1 Day
Video primi concorrenti base vita Donnas

Meteo da spettacolo nel secondo giorno di gara, ma freddo intenso nella notte.
140 i ritirati al momento dei 867 partenti. Forse, a parer mio, sarebbe il caso di chiedere all'iscrizione il curriculum-trail agli atleti.
La classifica alle ore 20.00 di oggi. Tempi da record per i primi in anticipo di circa 30min rispetto alla 4°ediz vinta dallo spagnolo Iker Karrera in 70h
In discesa dal Col Fenetre Alex scivola e si procura una bella botta al ginocchio ed escoriazioni varie.

Martedi 12 Settembre 2017
Best Moment TOR 2-4Days

Meteo perfetto, e seconda notte ancora fredda.
                                       Foto Alessandro Lombardo
Tra le donne Lisa Borzani  conduce in solitaria.
                                  Foto Alessandro Lombardo

Mercoledi 13 Settembre 2017
Foto Tor des Geants 2017 Alpenzu Colle Pinter
                                Foto Organizzazione Tor des Geants
Alle 6.12 Javi Dominguez vince il Tor des Geants 2017 n 67h 52min stabilendo il nuovo record della manifestazione. L'atleta Valdostano Franco Collè cede per stanchezza alla Base vita di St.Rhemy en Bosses ecco le sue testuali parole
"Purtroppo alle volte, quando meno te la aspetti, capita di fare qualche sciocchezza che può sconvolgere i tuoi piani: appena dopo il Col Champillon mi sono fermato con l’intenzione di fare il mio primo “microsonno” dopo 3 gg e 2 notti di gara. Ho pensato: “ho un buon vantaggio e mi manca solo più un colle, potrò concedermi un momento di relax?”. Ed ecco l’errore che mi è stato fatale: il microsonno da 1 minuto si è trasformato in una dormita di un'ora e mezza che a quelle quote e con quel freddo mi ha distrutto. Mi sono svegliato infreddolito al buio e ho impiegato un quarto d'ora solo per cercare lo zaino e indossare la frontale perché nel frattempo si era fatto buio. Purtroppo non trovavo più il sentiero e il telefono in quella zona non prendeva. Fortunatamente, dopo un po' di sali e scendi dal versante cercando invano un sentiero, sono stato raggiunto da un commissario della gara. Indicatami la strada giusta, ho ripreso il mio percorso. Le ore passate fermo a quelle temperature hanno però messo a dura prova le mie energie sia mentali che fisiche, proprio quelle che, sino a un paio d’ore prima erano il mio punto forte. Sono arrivato al ristoro nel vallone del Menouve molto provato. Ho provato a continuare fino a Saint Rhemy, ma è stata un'agonia. Una sensazione che nulla aveva a che vedere con il bel Tor che avevo tanto sognato per 2 anni e che tutti ci immaginiamo. Per me il Tor è una cosa unica e strepitosa e così voglio che rimanga anche nella mia testa. Così dopo una bella dormita ho saggiamente deciso di fermarmi."

Tre Orchi oggi sono andati al Colle Pinter 2776 slm a dare il loro personale supporto agli atleti partecipanti al Tor. Partiti da Gressoney St.Jean, abbiamo proseguito sulla salita che porta al Pinter 5km e 1450D+ su bel sentiero, passando dall'Alpenzu. La notte è stata fredda ci hanno detto i gestori del rifugio Alpenzu (-5°C), gli atleti hanno fatto sosta nei rifugi e basi vita. Difatti non vediamo nessun runners fin al colle Pinter dove ci fermiamo per la sosta. Al ritorno dal Pinter eccoli i "giganti". Chi più riposato, chi stanco, chi più chiaccherone, chi più preso con i suoi pensieri. Si muovono a circa 2km/h. Per tutti il nostro tifo con l'assordante campanaccio.
Al ritorno ci fermiamo alla Baita per l'acquisto dell'ottima toma stagionata della Valle.
Questa sera alle 21.00 partenza della TOTDRET dal centro di Gressoney St.Jean.
Sullo stesso percorso del Tor, fino a Courmayeur, per 130km 12000D+ 38ore max per chiudere la gara. La location di partenza la stessa del Monterosa Walser-Trail organizzata dal gruppo sportivo "Forte di Bard".
Giovedi 14 Settembre 2017
Best Moment TOR 5-6Days
                                  Foto Alessandro Lombardo
Alle 14.54 ci arriva il messaggio, da Valtournenche, di Alex. Sta "viaggiando" con Orcognoma  quasi dalla partenza di Courmayeur. Nella foto, eccoli insieme sul percorso, dietro di loro si intravedono altri trailers.
Ginocchia dolenti per Alex già da Donnas.
                                Foto Organizzazione Tor des Geants
Alle 04.00 Lisa Borzani è la pima donna a chiudere il Tor 2017 in 89h e 49min.
Termina anche la TotDret ecco la classifica:
Classifica TotDret 2017  di cui 86 Finisher 212 Non arrivati😱 polemiche a iosa per gli orari dei cancelli troppo stretti.


Di cattivo gusto, a mio parere, inserire la dicitura KO nella classifica per gli atleti che non hanno passato i cancelli o ritirati.

Venerdi 15 Settembre 2017

Classifica definitiva Tor 2017, le prime cinque posizioni.
Classifica Tor des Geants 2017
Notti freddisime ai colli, con spolverata di nevischio.Abbondantemente sotto lo zero termico.
Il colle di Malatrà l'ultimo baluardo per i "giganti" prina di arrivare in Val Ferret.
Orcognoma precede Alex di qualche ora. Sono entrambi previsti a St-Rhemy en Bosses alle 20.00 circa.
Alex a ST.Rhemy en Bosses
                  Foto Org.Tor des Geants webcam lato Val Ferret ore 15.00

Sabato 16 Settembre 2017
Classifica Tor des Geants 2017
Oggi Chiude il Tor des Geants. Ottava edizione gelata che ha messo a dura prova gli atleti. Rischi di ipotermia con sbalzi notevoli di temperatura tra la notte ed il giorno. I dolori intestinali ed il freddo hanno fatto vittime illustre. Abbiamo riscontrato dei problemi con la georeferenziazione degli atleti gestiti dall'azienda EOLO.
                                     Foto Orcomami

Alex chiude oggi alle 10.00 in 143h 39min il suo Tor. L'ho sentito al telefono dicendomi che:
Sto bene a parte il sonno e il dolore alle ginocchia che mi porto da Donnas.
Il freddo ed il vento gelato hanno accompagnato le nostre insonni notti. Abbiamo viaggiato insieme io Mariano e OrcoGnoma fino a St.Rhemy en Bossse, OrcoGnoma(Federica) aveva pianificato una buona tabella di marcia che abbiamo seguito di buon accordo. Tutti e tre insieme. A volte abbiamo aspettato Mariano, a volte Federica in preda a Morfeo. A St,Rhemy en Bosses Federica ha deciso di fermarsi per riposare (al momento non abbiamo notizie, ma risulterà ferma ed ahimè fuori classifica dal Frassati n.d.r.).
Ho trovato i ristori poco ricchi (scarsi i carboidrati) rispetto all'ultimo Tor a cui ho partecipato. Quello del 2015. Qualcosa è cambiato. Ne sono certo.
L'ultima discesa dal Bertone a Courmayeur, Mariano ha voluto fare anche lo sprint finale. Povere le mie ginocchia. Adesso vado a casa, mi attende la famiglia. Domani ritornerò a Courmayeur per la festa finale con tutti gli altri trailers al palazzetto di Dolonne.
                                     Foto Orcomami
Complimenti in ogni caso ad Orcognoma che, anche se risulta "withDraw", ha percorso 310km 28000D+ in 150h.

Domenica 17 Settembre 2017
Premiazioni e festa finale al palazzo dello Sport di Dolonne
                                  Foto Alessandro Lombardo

Un'edizione da ricordare